Più ragazze nella robotica!

In Svizzera c’è una carenza di ingegneri e informatici di sesso femminile. Ciò è dovuto non da ultimo alla mancanza di modelli di ruolo femminili nel settore STEM e agli stereotipi di genere diffusi.

Leggi anche: https://www.netzwoche.ch/storys/2019-01-09/so-begeistert-die-schweiz-mehr-frauen-fuer-die-it.

Ne siamo convinti: le ragazze sono attratte dalle possibilità creative delle materie STEM e le ragazze devono essere educate in modo diverso! ==> Entrambe le cose sono possibili con le WRO!

Le ragazze guardano con impazienza se il loro robot funziona.
(alla finale mondiale 2019 in Ungheria,
categoria RoboMission, fascia d’età Junior)

WRO Svizzera promuove le ragazze nella robotica

“Più ragazze nella robotica!” robot liberi:

Due ragazze – un cuore: le Robot Sisters con il loro robot di WRO Svizzera

Per incoraggiare le studentesse alla robotica, all’ingegneria e all’informatica, prestiamo gratuitamente i set Lego SPIKE Prime e Lego SPIKE Essential alle squadre femminili.

Siamo in grado di fornire i robot grazie al sostegno del MINT-Förderfond delle Accademie delle Arti e delle Scienze e del Politecnico di Zurigo, il cui rettore Prof. Dr. Sarah M. Springman è fortemente impegnato nella promozione delle giovani donne.

Parlate con le vostre studentesse o figlie!

==> Informazioni/Registrazione/Applicazione Robot gratuiti per squadre di ragazze

Laboratori di robotica per ragazze

Dal 2021, organizziamo laboratori per giovani studentesse di robotica, sia principianti che avanzate. Il programma prevede anche escursioni in cui i partecipanti possono sperimentare la robotica nella vita reale.

==> Informazioni/Registrazione/Applicazione Laboratori di robotica per ragazze

Testimonianze

Gli insegnanti e gli allenatori che hanno partecipato a WRO dal 2019 a 2022 con squadre di studentesse e che hanno beneficiato di un set di robot dicono:

“Oltre ai robot Mindstorms, uno studente in particolare è stato coinvolto nella materia in altri modi. Attualmente sta svolgendo un progetto di volontariato su mani e protesi robotiche e sta anche assemblando un kit per farlo. Per lei, quindi, la robotica ha fatto centro”.

“Il kit EV3 che abbiamo ricevuto gratuitamente per aver partecipato con una squadra di ragazze è stato un grande successo. Inoltre, mi ha spinto a reclutare una seconda ragazza per partecipare all’ultimo WRO, dato che l’altra ragazza era precedentemente da sola. Senza questo kit gratuito, non avremmo avuto una squadra di sole ragazze”.

“Al momento ho due ragazze nel gruppo, una delle quali ha già partecipato alla WRO di quest’anno. Poiché questa ragazza aveva raccontato agli altri bambini la sua esperienza positiva con WRO durante la sessione informativa, siamo riusciti a motivare un’altra ragazza a partecipare a questo programma di sostegno”.

“La ragazza che era già nel nostro gruppo all’inizio (febbraio 2019) sembra più motivata nel lavoro di squadra con un’altra ragazza rispetto a prima nel gruppo eterogeneo”.

“I miei alunni sono ancora molto entusiasti e parlano spesso del WRO. Anche nelle riunioni dei genitori, questo momento viene sempre menzionato come un elogio. Le ragazze si sono qualificate prima dei ragazzi (entrambe le squadre sono arrivate in finale), il che le rende particolarmente orgogliose”.

“Mi è capitato di essere presente alla scuola superiore quando due ragazze hanno presentato al preside un preventivo per il loro progetto di robotica; vorrebbero partecipare di nuovo a WRO con una terza 🙂 di loro iniziativa!”.